Chiavi in mano ed oltre

"CHIAVI IN MANO" ED ... OLTRE.

Cosa comunemente si intendere con l’espressione “Chiavi in Mano”?. In sostanza l'imprenditore si impegna nei confronti del cliente a fornire tutte le prestazioni necessarie affinché l'opera commissionata sia ultimata, completa e pronta per l'uso.

Ma, è sempre cosi? Oppure talvolta nonostante negli accordi venga richiamata la formula “chiavi in mano” ci sono comunque zone d’ombra alle quali bisogna prestare attenzione? Vediamo allora IL CHIAVI IN MANO sintetizzando in quattro PUNTI ESSENZIALI ed inoltre aggiungiamo anche un quinto punto che Sopim Premier SunPower intende fornire ai propri Clienti effettivamente in più al chiavi in mano.

  1. Il sito destinato all'installazione;
  2. La scelta della potenzialità dell’impianto fotovoltaico;
  3. I rapporti con Enti Esterni;
  4. Allaccio in rete dell’impianto ed avvio funzionamento;
  5. “Oltre” il Chiavi in mano.

SITO DESTINATO ALL'INSTALLAZIONE:

Il sito destinato all'installazione dell’impianto Fotovoltaico è molto importante perché a seconda delle proprie caratteristiche può concorrere in maniera significativa a determinare sia la tipologia dell’impianto fotovoltaico che il tipo di installazione da adottare.

Vediamo perché nei suoi punti principali: L’esposizione della falda ( oppure l’orientamento del tetto piano) e la situazione relativa al soleggiamento disponibile ovvero agli ombreggiamenti presenti o riflessi devono essere ben considerati sebbene, su questo argomento, la qualità dei pannelli SunPower ci viene incontro perché in caso di valori non particolarmente favorevoli, la scelta dei pannelli fotovoltaici SunPower gioca un ruolo positivo in quanto il livello di “assorbimento” dei raggi solari dei pannelli è molto alto ciò significa che le eventuali penalizzazioni di illuminamento vengono contrastate e diminuite dai pannelli stessi perché per le loro caratteristiche costruttive si attivano già con bassi livelli di “luce” (e quindi anche in anticipo rispetto ad altre marche) e si “spengono” più tardi quando in effetti il sole sparisce (quindi con un time di funzionamento superiore nell'arco della giornata e di conseguenza con una produzione di energia elettrica nel tempo considerato maggiore).

Inoltre, con l’inserimento di alcuni sistemi di apparecchiature tecniche (kit ottimizzatore Solaredge) il pannello fotovoltaico SunPower aumenta la sua potenzialità di contrasto ai bassi illuminamenti e migliora la propria capacità di inseguimento dei raggi solari è quindi la trasformazione degli stessi in produzione elettrica.

Un altro elemento importante del sito è l’intensità del vento che di norma è presente in zona. Il valore concorre nella scelta del tipo di struttura di ancoraggio dei pannelli e determina anche talune modalità di installazione, quindi deve essere considerato con i valori del luogo anche attraverso l’ausilio delle indicazioni storiche delle tavole tecniche di riferimento di zona.

Un altro punto molto importante è ovviamente il tipo di Tetto: piano oppure a falda? due tipologie differenti di coperture dell’abitazione che peraltro possono ognuno avere caratteristiche diverse ed anche essere coperti da diversi tipi di rivestimento esterno (ad esempio: marmette, coppi, guaina normale o guaina canadese, bitume, legno, vetroresina etc).

Naturalmente le varie differenze e le diverse coperture debbono essere rilevate perché anche queste devono guidare la scelta della struttura di ancoraggio del pannelli fotovoltaici e della tipologia di installazione da adottare ed inoltre lo “spazio” disponibile (abbondante o ristretto) ha un ruolo fondamentale nella scelta del pannello fotovoltaico da installare.

Su questo argomento non possiamo tacere su un’altra delle caratteristiche fondamentali dei pannelli SunPower: Maggiore Produzione su uno spazio minore ovvero maggiore produzione a parità dello stesso spazio a disposizione! Tradotto in soldoni: Il Pannello SunPower produce di più nell'unità di superficie!

LA SCELTA DELLA POTENZIALITÁ DELL’IMPIANTO FOTOVOLTAICO: Una scelta fondamentale tecnica e gestionale importantissima. Una potenzialità di molto “maggiore” delle esigenze non solo può non essere utile, ma in taluni casi potrebbe rilevarsi controproducente. Per contro, una potenzialità “inferiore” non solo non può assolvere ai compiti fissati ma potrebbe risultare limitativa per eventuali ampliamenti di spazio in casa oppure per successive espansioni di apparecchiature o altri elettrodomestici strumentali al miglioramento della qualità del proprio living che il cliente ha certamente la possibilità di acquistare dopo aver installato un impianto fotovoltaico forte della sua autonoma produzione di energia elettrica. Quindi è chiaro che la scelta del livello di potenzialità dell’impianto fotovoltaico è importante ed il Professionista incaricato dalla azienda scelta per studiare il caso deve poter dimostrare cognizione sui fatti ed esperienza ed ancora meglio se appartiene ad una organizzazione strutturata e riconosciuta leader nel campo come è SunPower nel mercato degli Impianti Fotovoltaici. Vediamo l’argomento più da vicino: in primis è bene diffidare dei kit confezionati con potenzialità già scelte a priori, può rivelarsi una scelta molto sbagliata. Infatti la potenzialità dell’impianto fotovoltaico non può essere individuata in maniera generica ma, per quanto già sopra indicato, deve essere particolarmente individuata con cura e “su misura” ovvero deve tenere in debito conto sia delle abitudini familiari (status quo di utilizzo dell’abitazione) che del tipo di frequenza di lavoro dei vari elettrodomestici presenti ed inoltre, si ribadisce, non si deve trascurare la possibilità dei successivi miglioramenti in quanto con l’installazione dell’impianto fotovoltaico la propria abitazione è di colpo dotata di un proprio auto generatore di corrente che invita e favorisce quindi la dotazione successiva di ulteriori maggiori comodità (condizionatori, piastra elettrica pompe di calore etc...). Quindi, in sostanza per riepilogare: è necessario analizzare bene la situazione attuale ma avere nel contempo anche un occhio attento ai possibili miglioramenti e desiderata futuri.

CASA ELETTRICA: A questo punto un richiamo alla cosi detta casa elettrica è d’uopo. Tutti sappiamo che il mercato si avvia alla sostituzione dei combustibili inquinanti con quelli a basso rilascio di polveri sottili e di anidride carbonica che come noto, oramai da innumerevoli pareri scientifici, stanno progressivamente ed in maniera esponenziale avvelenando il nostro ambiente portando sempre più velocemente al collasso l’equilibrio primordiale della natura con effetti negativi oramai visibili a tutti ed in tutte le zone del globo. In questo argomento la possibilità di utilizzare ed incrementare le ENERGIE ALTERNATIVE RINNOVABILI viene favorita oramai in tutti i consessi tecnici di settore. E qui l’argomento CASA ELETTRICA gioca un ruolo importante. Utilizzare solo il sole attraverso l’uso degli Impianti Fotovoltaici per alimentare la propria abitazione nel nostro paese è oramai materia attuale in tutti gli studi tecnici ed inoltre anche favorito da leggi specifiche sull'argomento.

I RAPPORTI CON ENTI ESTERNI: Comune, Regione, Ente Parco, Beni Culturali . Negli anni recenti le richieste di autorizzazione sono state agevolate e fortemente snellite da leggi ambientali. L’installazione dell’impianto fotovoltaico oramai in tutti i casi, rarissime sono le eccezioni, si possono limitare ad una comunicazione di inizio attività (CIL) da parte del Professionista incaricato senza altre particolari ulteriori necessità. Altri attori altrettanto importanti sull'argomento sono il Gestore nazionale dei Servizi Elettrici GSE ed il Distributore Locale di Energia Elettrica (Enel, Acea, etc.). Le istanze formali di installazione ed allaccio in rete dell’impianto fotovoltaico con a corredo tutti gli elementi tecnici richiesti di norma debbono coinvolgere ambedue gli Enti citati ed il Professionista incaricato provvede a redigere le pratiche necessarie secondo le indicazioni degli Enti stessi e le normative in vigore.

ALLACCIO IN RETE DELL’IMPIANTO ED AVVIO FUNZIONAMENTO: Siamo alla fase finale. Tutte le operazioni tecniche e gestionali sono state formalmente espletate ed il Distributore di Energia Elettrica locale ha confermato l’appuntamento per l’allaccio in rete nazionale del vostro impianto fotovoltaico. Naturalmente l’azienda da voi incaricata ha già precedentemente svolto operazioni di prova e verifiche di collaudo dell’impianto in modo tale che le operazioni di allaccio in rete, peraltro alla presenza dei funzionari responsabili della rete stessa, avvenga in maniera del tutto positiva. L’ azienda, Sopim Premier Partner SunPower incaricata ha già sicuramente in precedenza formalizzato con l’Ente il contratto di scambio sul posto che vi da formalmente la possibilità di utilizzare il vostro impianto fotovoltaico per le necessità della vostra abitazione ma anche, in caso di una produzione maggiore delle esigenze temporanee, di immettere in rete nazionale il surplus energetico che verrà trasformato dall'Ente in valore moneta da riversare sul vostro c.c. bancario con un sistema che prevede la contabilizzazione dell’energia immessa in rete dal vostro impianto attraverso l’erogazione di un anticipo di euro in corso d’anno ed un saldo a conguaglio finale contabilizzato. L’azienda Sopim Premier Partner SunPower ha già peraltro certificato la vostra GARANZIA SUNPOWER di lettura semplice ed imbattibile negli obiettivi garantiti : 25 anni di garanzia sul prodotto e sulla produzione con sostituzione senza spese di eventuali pannelli difettosi e questo perché oramai Sunpower è perfettamente cosciente di avere i migliori pannelli fotovoltaici del mercato che inoltre negli anni non hanno mai dimostrato indici di difettosità sostanziali.

“OLTRE IL CHIAVI IN MANO”: Espressione calzante con la realtà degli accorgimenti gestionali e verifiche post allaccio in rete del vostro impianto fotovoltaico che l’azienda Sopim Premier Partner SunPower si pregia di offrire già compreso nel prezzo di offerta. E’ determinante che l’impianto fotovoltaico abbia una sua grado positivo di efficienza ottimale. Ovvero è bene che il rapporto tra l’energia autoprodotta ed utilizzata e quella eventualmente (surplus) inviata in rete rientri in range con valori corretti e stabiliti. Per questo per ben un anno dall'avvio in esercizio rete dell’impianto la Sopim Premier Partner Sunpower vi aiuta nel rilievo dei dati di funzionamento dell’impianto fotovoltaico a periodi stabiliti ed insieme a voi, in caso di eventuali squilibri di gestione sostanziali, andrà ad individuare l’adozione degli accorgimenti tecnici e gestionali che porteranno il vostro impianto fotovoltaico ad un utilizzo ottimale e di piena soddisfazione delle vostre esigenze domestiche. Inoltre , grazie alla Garanzia Sunpower , vi state inoltre dotando di un servizio di assistenza gratuita per 25 anni con verifica disservizio e nel caso sostituzione del pannello fotovoltaico senza spese.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi